5 maggio 2015: iniziativa a Favaro “l’ambiente ci unisce”

150505_lambiente_ci_unisceLa consapevolezza sia necessaria una svolta ambientalista negli stili di vita, nella produzione, nel consumo, nelle prassi private e pubbliche, attraversa tutta la società occidentale. Tale consapevolezza è patrimonio di tutta la comunità: società civile, categorie produttive, scuola, mondo religioso. Anche la classe dirigente e politica deve impegnarsi a recepire e propugnare obbiettivi di sostenibilità, superando contrapposizioni e logiche di schieramento, quali:

  • produzione di rifiuti zero,
  • consumo di suolo zero,
  • utilizzo di fonti energetiche rinnovabili,
  • tutela della biodiversità e consolidamento dei beni e servizi ecosistemici,
  • lotta ai reati ambientali,
  • lotta ai conflitti di interesse.
Tre candidati amministratori di schieramenti diversi illustrano come interpretano l’impegno ambientalista e come intendono declinarlo nel futuro, impegnandosi, qualunque sia il risultato delle votazioni del 31 Maggio 2015, a collaborare e a consultarsi per perseguire gli obbiettivi di sostenibilità, attraverso processi decisionali pubblici, aperti, inclusivi, deliberativi.
Ci saranno:
Fabrizio Zabeo
Comitato Allagati di Favaro
candidato consiglio comunale Venezia per la lista Venezia Cambia 2015
Paolo Dalla Vecchia
già assessore alle politiche ambientali della Provincia di Venezia e
già presidente del Consorzio di Bonifica Dese Sile
candidato consiglio comunale Venezia per la lista Francesca Zaccariotto Venezia Domani
Silvia Conte
sindaca del Comune di Quarto d’Altino
candidata consiglio regionale del Veneto per il Partito Democratico
Introduce e porta i saluti della Municipalità di Favaro
Roberta Tossato
candidata consiglio comunale Venezia per la lista Felice Casson sindaco