Piani comunali delle Acque

La Provincia di Venezia, in collaborazione con il Centro Internazionale Civiltà dell’Acqua, ha realizzato una pubblicazione su i Piani comunali delle Acque (con contributi di Alessandro Pattaro a pagina 103 e 108).

Il Consiglio Provinciale di Venezia con deliberazione n. 2008/104 del 5/12/2008 ha adottato il Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale e il Rapporto Ambientale.
L’art. 15 delle Norme Tecniche di Attuazione del PTCP contiene la direttiva “Piano delle Acque” che prescrive la predisposizione di un documento denominato “Piano delle Acque” allo scopo di perseguire i seguenti obiettivi:
– integrare le analisi relative all’assetto del suolo con quelle di carattere idraulico e in particolare della rete idrografica minore;
– acquisire, anche con eventuali indagini integrative, il rilievo completo della rete idraulica di prima raccolta delle acque di pioggia a servizio delle aree già urbanizzate;
– individuare, con riferimento al territorio comunale, la rete scolante costituita da fiumi e corsi d’acqua di esclusiva competenza regionale, da corsi d’acqua in gestione ai Consorzi di bonifica, da corsi d’acqua in gestione ad altri soggetti pubblici, da condotte principali della rete comunale per le acque bianche o miste;
– individuare le criticità idrauliche del territorio;
– prevedere linee di intervento per la risoluzione del pericolo idraulico.